Gentile utente, questo sito utilizza i cookies per migliorare e facilitare la tua esperienza di navigazione e per fornirti servizi ed annunci in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, premendo su Accetta o proseguendo la navigazione all'interno del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Successo in termini di visite e tanto interesse ha riscosso la mostra “Paese che vai, corajisima che trovi”, frutto dell'attività di ricerca di Andrea Bressi, promossa dall'Amministrazione comunale di San Floro.

Libero ricercatore, polistrumentista, figlio d’arte, esperto di strumenti musicali, di danze, canti e usi della cultura popolare. Andrea Bressi, 34 anni, nasce e cresce in un ambiente che suscita e stimola la sua curiosità.

«Quandu fhjurìscia ‘a bruvera, arrivàu ‘a primavera» come recita questo proverbio dialettale, la primavera è arrivata e lo annunciano, gli alberi fioriti degli altopiani calabresi.

Una rassegna di fotografie dedicata a "Lavori agricoli e vita rurale a Denore a cavallo fra Ottocento e Novecento" quella proposta al Centro di documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese-Maf di San Bartolomeo in Bosco da domenica 3 ottobre a domenica 31 ottobre 2021.

Un viaggio nella memoria, che scalda il cuore come i toni caldi delle immagini riprodotte a colori, contributo storico e sentimentale, documento di una società contadina che negli scatti ripresi appare più lontana di quanto non lo sia effettivamente nel tempo.

Ad Amaroni, tranquillo borgo delle Preserre catanzaresi, resistono ancora usanze, riti e tradizioni arcaiche tenute in vita dall’intera comunità.Tra questi il rito dei "panuzzeddha" che ricorre nel giorno  della festa di San Giuseppe.